Pasquale Revoltella. Il barone si racconta

Blasich Miriam
ISBN: 978-88-97271-39-0
96
si

9,50 

Disponibilità: 96 disponibili

Pasquale Revoltella per Trieste fu il vero “tycoon” del suo tempo, anche grazie alle opere pubbliche sovvenzionate e realizzate in città, e per l’impegno di mecenate nei confronti delle arti e delle lettere. Dopo l’amore viscerale verso sua madre, il barone amò davvero Trieste. Perché credeva nella città e nelle sue potenzialità e sapeva come e cosa fare per metterle in atto con generosità: il suo mecenatismo era in perfetta linea con l’idea borghese allora dominante, in virtù della quale il bene pubblico era essenziale per consentire e aiutare la crescita del bene privato.

Miriam Blasich ha scritto questo libro come se lo scrivesse il Barone in prima persona. Scrive Revoltella: “Vi invito ad entrare nella mia vita. Questa non è una semplice biografia, ma un vero e proprio viaggio nella Trieste dell’Ottocento. Seguitemi e parola dopo parola vi condurrò fino in Egitto e insieme saremo testimoni di uno degli eventi più eccezionali della mia epoca: il taglio dell’istmo di Suez. Vi presenterò molti miei amici tra cui Carl Ludwig von Bruck, Ferdinand de Lesseps, Friedrich Hitzig, Giovanni Moscotto, i fratelli Tominz e persino l’arciduca Massimiliano d’Asburgo, fratello dell’imperatore Francesco Giuseppe…”.

Pubblicazioni di Blasich Miriam

Pasquale Revoltella. Il barone si racconta

Ti potrebbero interessare

Il Caffè Ferrari ai volti di Chiozza

Mirko e Franca

CasadeRabaz

Il gelso dei Fabiani

Il fantasma della ferriera

Ursus & Audax. La grande fuga

Trieste e la scienza. Storia e personaggi

L’enigma di Boltzmann

Piccoli inganni inutili

L’alfabeto del destino

Delitti a 33 giri

Pagine di sabbia